salta al contenuto

pratticocri.com

di maurizio prattico

venerdì 22 agosto 2014 23:35:pm


Motivo del sito: visite


Motivo del sito

Introduzione

qui al lavoro Nota bene: qui il nostro webmaster parla al singolare visto che è lui il responsabile del nostro lavoro.
Approviamo quanto qui viene detto parola per parola.
lo staff di pratticocri.com - giugno 2006

Ormai da tanti anni webmaster della Croce Rossa in Umbria avevo necessità sui siti da me curati di un web host (un web host è la società che ospita un sito, si dice anche hosting o host) che mi permettesse alcune opzioni in più di quelle che l'attuale host mi fornisce.
Il mondo di internet corre ed il tempo qui vale almeno il doppio di quello della vita normale ed avendo atteso a lungo che queste opzioni venissero implementate mi sono infine deciso ad aprire questo ulteriore sito per darvi l'opportunità di poter accedere a queste.

Qualcuno potrebbe domandarmi: «Ma allora perché non trasferire tutto qui?».
La risposta è semplice: non si può perché perderei sia gli indirizzi internet URI (potete sapere meglio cosa sia un URI sul nostro Wiki qui) che adesso sono conosciuti da tanti, sia l'indicizzazione da parte dei motori di ricerca (Google in primis) che dovrebbero riniziare da capo.
Poi con Google, appunto, due dei miei siti hanno un page rank (il voto non tanto di qualità ma di infiniti fattori che sono sconosciuti a noi stessi webmaster) di 5/10 e non è cosa da poco.
Quindi i siti rimangono dove sono.

^ TOP

Le novità qui

Ci sono ormai in internet dei programmi che offrono, facendo uso proprio di quelle opzioni in più di cui parlavo prima, tantissime possibilità al webmaster di dare ai propri lettori un sito più dinamico e a loro vicino.
Il mio lavoro è quello di "creatore di pagine" e non di programmatore - qualcosa ne mastico, ma è poca cosa - e quindi il poter utilizzare questi programmi (sono tutti gratuiti) mi avvantaggia e mi permette di darvi il meglio.
Le opzioni di cui parlo (e che non ho tutte con il mio host principale, come dicevo) sono tante quindi, anche per non annoiare, posso dirne una: avrete visto a volte delle pagine che hanno un indirizzo lunghissimo ed incomprensibile: bene su questo sito non sarà così e avremo pagine con l'indirizzo corto.
Questo, per esempio, porta il vantaggio a voi di eventualmente linkare una nostra pagina senza impazzire ed a noi una migliore visibilità con i motori di ricerca.
Ma questa è solo una delle tante.

^ TOP

Visto che ci siamo...

Sono sempre stato un fautore dell'open source (potete sapere meglio cosa sia sul nostro Wiki qui) per i motivi che si possono benissimo comprendere.
Inoltre questo mi ha sempre permesso di poter cambiare il "sorgente" nel suo aspetto di pagina (come dicevo prima è questo il mio lavoro e spesso degli ottimi programmi hanno però una pagina piena di e/orrori perché ognuno ha il suo lavoro, cosa che pochi comprendono) ottenendo così i famosi due piccioni con una fava: un grande programma gratuito che funziona meglio di quelli commerciali ed un layout (la pagina o le pagine con cui lo usate) senza errori e scritto in linguaggio XHTML.
E allora, visto che c'ero, ho voluto creare questo nuovo sito facendo uso in tutto e per tutto di programmi open source dove di mio c'è solo lo zampino sulla costruzione delle pagine dove necessitava (e spesso necessitava... ma bisogna sapere dove mettere le mani e non è cosa facile).
Anche le pagine di questo sito, quindi, sono scritte per la prima volta su un template non mio (si chiama "Sinorca" ed ho modificato anche questo) è gratuito e messo a disposizione dall'autore.
Ho creato per questo la pagina dove sono elencati i programmi usati qui con il link alla loro home page.

nota del giugno 2009: con la nuova versione del sito il template usato è cambiato ed adesso faccio uso di "andreas04" di Andreas Viklund

^ TOP

Visto che ci siamo 2...

la vecchia e cara cinquecento Alcuni politici di governo o di opposizione, fateci caso, usano la frase "in questo paese" nel loro intercalare e a me non piace visto che parlano del nostro paese (insomma danno la sensazione a chi li ascolta che parlano di qualcosa a loro distante!).
Quindi diciamo che in questa nostra Croce Rossa quando si parla di internet il più delle volte sembra di vivere nella famosa torre di Babele: molti non ne sanno nulla ma vogliono mettere becco ugualmente, molti non sono interessati e quindi pensano che tutti siano come loro (sbagliatissimo e lo dicono i nostri contatori!), altri che avendo comprato (ehmm) il programma che ti costruisce il sito sotto gli occhi pensano, dicendolo alla romana, «E che ce vò», e così via.

«Un pianto, signora mia, un pianto.
È come quando non riesco a spiegare che la carta igienica ha un verso quando la metti nel portarotolo.
Dove andremo a finire!»


A parte il fatto che bisognerebbe dare un po' di fiducia a chi ne capisce (cosa che non avviene spesso) si cade nel ridicolo quando poi ci viene chiesto di mettere le mani sul nostro lavoro tipo:
«Sai un Volontario mi ha detto che potremmo far uso del programma xx in modo che anche noi possiamo pubblicare»
oppure
«Perché non ci metti a disposizione uno di quei programmi come si chiamano... ah, sì, CMS (potete sapere meglio cosa sia un CMS sul nostro Wiki qui), in modo che anche noi possiamo pubblicare?»
Cascano le braccia a sentirsi fare queste affermazioni o queste domande.

Come fai a spiegare che quello che ha detto il premuroso Volontario - visto che tu le loro pagine le costruisci a mano e secondo tutti i crismi per non dire altro - è come proporre a chi viaggia in Ferrari di viaggiare in Cinquecento (non ce ne voglia la nostra amatissima prima macchina)?
E bravo il Volontario che vuole farsi notare e bravi loro che pensano che questo sia un semplice "giocattolo".

Oppure come fai a spiegare che il mondo dei CMS è ai primi vagiti (mentre i loro costruttori vantano ben altro) e che le loro pagine non sono ancora appieno validate e per nulla rispettose di quelle leggi che anche il Ministero per le innovazioni e tecnologie (siti sulla accessibilità) ci impone?
E che l'enorme numero quotidiano di lettori che i vari motori di ricerca oggi ci mandano sparirebbe in poche settimane perché adesso le nostre pagine piacciono ai motori, ma dopo no e noi ne sappiamo il motivo (insomma che dopo ti leggono tua moglie, l'amante e tu stesso) ?.
E che il page rank di ben 5/10 che oggi Google ci dà (la pagina dello stesso Ministero ha 5/10) cadrebbe ben presto?
«Page rank e che cosa è?» ti chiedono mentre ti verrebbe quasi da piangere pensando che chi è del settore te lo invidia quel rank come ti invidia quell'essere letto dai motori solo dopo pochi giorni che hai pubblicato qualcosa di nuovo.

Non ce la fai: vogliono il "giocattolo" e non sentono ragioni mentre continuano a mandarti (all'ultimo minuto, cosa credete?) quello che devi pubblicare in pagina Word invece che in semplice testo come sempre hai chiesto.
Questo vuol dire che tu devi non solo cambiare come sempre accentate varie, mettere gli a capo, creare le liste dove ci sono e tanto altro ancora (senza parlare dei refusi vari che non dovrebbero essere compito tuo), ma in questo caso devi anche sostituire tutti gli apostrofi che sono curvi e quindi non internazionali e sostituire i tre puntini (...) come sopra e ancora le virgolette come sopra.
Non è tutto chiaro, vero?
Appunto, perché ognuno ha il suo lavoro; solo che il tuo non è poi molto rispettato e compreso.
D'altronde, ti ricordi, di quando tantissimi anni fa tu già capivi l'importanza dei primi computer e ti ci dannavi a studiarne il linguaggio (il semplicissimo basic) mentre i genitori di quelli che oggi ti fanno queste domande te ne facevano un'altra: «Che fai, giochi col computer?». E non sai, oggi, chi manderesti prima a quel paese: i genitori che non capivano che presto quel "coso" avrebbe fatto parte di tutte le case come già lo era la televisione, o i loro figli che - figli di tanto padre - non capiscono che il "giocattolo" non è un "giocattolo".

Ma che lo dico a fare? Un lavoro ben fatto (a regola d'arte) ma gratuito sembra non valere e questo mi dispiace e mi offende.

Anche per questi motivi ho costruito questo sito: in molte sue pagine chiunque può intervenire (come nel Wiki di Croce Rossa o nei Vostri articoli) lasciando però a noi la responsabilità del tenere le stesse rispettose del linguaggio con cui sono costruite.

Non mi sembra di bestemmiare, altrimenti sarebbe come se un giornalista (voi) chiedesse al tipografo (noi) di mettere le mani sui punzoni, le matrici e tutto il resto.
Ridicolo, no?

Per sapere come si può collaborare si può leggere Collabora con noi e sarà tutto chiaro.

^ TOP

Qualità delle pagine


Scritte in linguaggio XHTML (1.1 ed alcune in 1.0)
Questo vuol dire un maggior rispetto "grammaticale" ed un occhio al futuro.
Sono tutte validate; nessuna contiene errori.

Fanno uso di un buon foglio di stile o stylesheet
Questo permette la visione delle pagine a tutti i browser e con qualunque definizione sia usata (ma, vi prego, abbandonate Explorer!).
Anche il foglio di stile è validato.

Fanno uso di un foglio di stile per la stampa delle pagine
Questo darà la possibilità di stampare le pagine solo nella parte del contenuto, quindi senza i due menu, la testata ed il fondo pagina (vi basta vederlo selezionando Anteprima di stampa dal Menu File se usate Explorer o Firefox).

Hanno un template rispettoso delle leggi
Queste pagine sono conformi al WCAG con una doppia A (potete sapere meglio cosa sia il WCAG sul nostro Wiki qui) e quindi sia ai parametri della accessibilità della legge americana chiamata § 508 sia ai 22 punti della legge italiana del ministro Stanca (e vedere anche nel nostro Wiki qui altre informazioni sulla legge).

Fanno uso di misure relative e non assolute
Questo permette (nelle larghezze, nelle lunghezze e negli spazi) a chi lo voglia di ingrandire a suo piacimento la grandezza dei caratteri senza che il layout delle pagine venga compromesso; di nuovo potete vederlo in Carattere dal Menu Visualizza se usate Explorer o in Dimensione testo dal Menu Visualizza se usate Firefox.
^ TOP

Vota l'articolo

Vota articolo motivo del sito 4.5 stelle



Media del voto: 4.5
con 25 voto/i.

  

^ TOP

pagina caricata in 0.004 secondi
pratticocri.com   2006 - 2014